s2w: Vertenza Trenitalia, incontro a Roma

1' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Marcolini ha illustrato ai vertici aziendali le priorità delle Marche.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


Un moderato ottimismo, in vista del prossimo incontro a Roma del 7 febbraio, dove troveranno senz’altro soluzione le questioni relative al materiale rotabile, al personale, al bonus per i pendolari e agli orari”.
È il commento dell’assessore regionale ai Trasporti, Pietro Marcolini, che in serata ha incontrato - a Roma – i vertici aziendali di Trenitalia. Lo scopo dell’incontro era quello di illustrare le priorità della Regione nella vertenza in atto, che è culminata nel mancato rinnovo del contratto di servizio per il 2006.
Per Trenitalia erano presenti l’amministratore delegato, Roberto Testore, il direttore Giancarlo Laguzzi, il direttore interdipartimentale Paolo Ripa e il responsabile del trasporto regionale Marche, Claudio Teti.
Marcolini aveva già incontrato i vertici di Trenitalia, martedì 17 gennaio, in occasione della riunione promossa dalla Commissione infrastrutture della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.
Partendo dal dato che registra, nelle Marche, una crescita dei viaggiatori e uno scadimento del materiale rotabile a disposizione, Marcolini ha spiegato i contenuti della piattaforma regionale, rinnovando la richiesta di un abbonamento mensile gratuito per i disagi patiti dai pendolari.
Otto sono le priorità avanzata dalla Regione, che vanno nella direzione del miglioramento del servizio, delle sanzioni per i treni soppressi, della disponibilità di carrozze ferroviarie moderne, dei servizi a lunga percorrenza (treni nazionali), dell’interazione con il trasporto pubblico locale, dei rapporti con gli altri gruppi aziendali (Rfi, Cargo), del protocollo per la nuova gara di affidamento del servizio.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 settembre 2003 - 1906 letture

In questo articolo si parla di trasporti, regione marche, treni





logoEV