s2w: Preoccupazione per il comparto saccarifero marchigiano

1' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Riforma OCM zucchero, Spacca scrive ad Alemanno: “Preoccupazione per il comparto saccarifero marchigiano”.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


“Le esprimo tutta la mia preoccupazione per le notizie che giungono da Bruxelles in merito all’andamento del negoziato relativo alla riforma della OCM zucchero che prevede la riduzione del 50% della quota di produzione a carico del nostro Paese e che, se confermate, determineranno la cessazione della coltivazione della bietola nella regione e la scomparsa dei due impianti industriali di trasformazione”, inizia così la lettera inviata dal Presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca al Ministro dell’Agricoltura Gianni Alemanno.
“Ciò determinerà risvolti negativi sia per il settore industriale che tra occupazione diretta e indiretta coinvolge più di 5000 lavoratori che per il settore agricolo con le sue 7600 imprese agricole per le quali non si intravede una credibile alternativa produttiva”, continua Spacca, che conclude: “Con la presente le chiede l’impegno Suo e del Governo italiano affinché la proposta di riforma del settore saccarifero, che il Consiglio europeo si appresta a varare, consenta la presenza nella mia Regione del settore saccarifero con la permanenza di una struttura di trasformazione”.
Il Presidente Spacca, oggi a Roma per i lavori della Conferenza delle Regioni che ha convocato per domani alle 18 i rappresentanti sindacali regionali, esprime tutta la sua solidarietà agli oltre cento dipendenti dello zuccherificio Sadam di Campiglione di Fermo che in queste ore stanno manifestando per difendere il proprio posto di lavoro.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 settembre 2003 - 1326 letture

In questo articolo si parla di





logoEV