s2w: Le Marche una regione laboratorio per la cultura europea

3' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Arriva ad Ancona Jack Lang per una conferenza dialogo sulla politica culturale.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


Lunedì 19 dicembre, alle ore 10, al Teatro delle Muse di Ancona, Jack Lang – ministro francese della Cultura e dell’Educazione nel Governo del presidente Francois Mitterand – terrà una conferenza-dialogo con l’assessore regionale alla Cultura della Regione Marche, Giampiero Solari. Un appuntamento che rappresenta la conclusione ideale del convegno “Cultura della Cultura”, che si è tenuto ad Ancona e a Jesi il 18 e il 19 novembre.
Due giorni di intenso dibattito, ricchi di spunti e riflessioni, che hanno visto la partecipazione di economisti, istituzioni politiche, operatori culturali e imprenditori provenienti da tutta Italia. Un convegno che ha lanciato una sfida: lavorare per un sistema cultura che sia integrato con i diversi settori produttivi e in grado di favorire processi di sviluppo significativi.
L’arrivo di Jack Lang allarga il discorso all’Europa, con la testimonianza di una personalità internazionale che ha contribuito allo sviluppo di un sistema culturale europeo.

“Recuperare la centralità della cultura – afferma Solari – diventa una necessità per lo stesso sviluppo del Paese. Per realizzare un obiettivo così ambizioso, è necessario innovare, rompere gli schemi, creare sistemi che durino nel tempo e diano fiducia a chi fa cultura e a chi investe o potrebbe investire in cultura.
Volendo rivolgerci ai giovani e pensando in dimensione europea, vogliamo condividere la discussione con una delle personalità di spicco della cultura europea contemporanea: Jack Lang, attuale deputato dell’Assemblea nazionale francese.
Il suo contributo sarà prezioso per elevare la già alta qualità del dibattito in corso e per definire una comune strategia di valorizzazione dei beni e delle attività culturali, in una realtà, come le Marche, che ambisce a divenire una regione laboratorio per la cultura europea”.

Jack Lang, sessantasei anni, socialista, è stato uno dei ministri che più hanno contribuito, negli anni di Mitterand, allo sviluppo della cultura francese ed europea.

Personaggio storico della sinistra francese, è stato ministro della Cultura, della Comunicazione e dell’Educazione. Viene ricordato per le sue idee illuminate e il lancio di alcune manifestazioni che ormai hanno attecchito in tutta Europa, come l’invenzione della Festa della Musica (1992).
Fermamente convinto nella costruzione di un’Europa della Cultura, è attualmente presidente dell’Unione dei Teatri d’Europa, iniziativa nata nel 1990, voluta da Mitterand, dallo stesso Lang e da Giorgio Strehler che va al di là del Teatro d’Europa, un organismo soprannazionale che raduna 19 Teatri Stabili pubblici europei.
In Francia, poi, è uno dei politici più amati dai giovani sotto i 25 anni che lo hanno giudicato il miglior candidato alle presidenziali 2007 (sondaggio IFOP del 2 novembre 2005).





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 settembre 2003 - 1154 letture

In questo articolo si parla di