s2w: Lavoro, sovvenzione globale per inserimento soggetti a rischio

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Il nuovo strumento della Regione Marche, gestito da Officina Solidale, prevede un finanziamento di 784.755 euro, il bando scadrà il 30 novembre.

da Officina Solidale
www.officinasolidale.it


Scadrà il 30 novembre il secondo bando di Sovvenzione Globale, il nuovo strumento d’intervento previsto dalla Regione Marche per promuovere e sostenere azioni di supporto all’inserimento lavorativo e sociale di soggetti a rischio di esclusione e di discriminazione, anche attraverso l’innovazione e il consolidamento di organizzazioni attive nel settore del non profit.
Il bando, che prevede tre azioni d’intervento, è finanziato con 784.755 euro della Programmazione Obiettivo 3 del Fondo Sociale Europeo. Il progetto è gestito dalla Regione, per la prima volta, tramite un soggetto intermediario, Officina Solidale, un’associazione temporanea d’ impresa.
I soggetti che potranno presentare le domande sono le associazioni, le società cooperative, le organizzazioni di volontariato, le fondazioni, le organizzazioni non governative, forme di partenariato locale.
I progetti presentati dovranno avere come destinatari finali persone diversamente abili, alcolisti ed ex alcolisti, ex detenuti e detenuti, cittadini extracomunitari, nomadi, tossicodipendenti ed ex tossicodipendenti, persone che appartengono a minoranze etniche, che intendono uscire dalla prostituzione o che rientrino nei fenomeni di “nuova povertà”.
La prima azione è destinata al potenziamento e allo sviluppo qualitativo e quantitativo dei servizi integrati offerti dalle strutture che già operano nell’inclusione sociale, può finanziare interventi d’innovazioni organizzative, di riqualificazione delle competenze gestionali, di perfezionamento degli operatori. Le risorse a disposizione ammontano a 73.754 euro.
La seconda linea d’intervento è destinata all’aiuto alla creazione d’ impresa e all’autoimpiego da parte di soggetti svantaggiati con risorse pari a 466.890 euro.
Si possono finanziare servizi di orientamento e informazione, formazione per il trasferimento di conoscenza per la progettazione e il coordinamento di progetti. Ognuno dei progetti ammessi in queste due azioni potrà ottenere un contributo compreso fra i 10mila e i 50mila euro.
La terza azione è destinata a finanziare le misure d’accompagnamento alle prime due, con un contributo compreso fra i 2mila e i 15mila euro, per un totale di 244.110 euro.

Per informazioni si può consultare il sito internet www.officinasolidale.it (tel. 071-2832013 – fax 071-2818918).





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 settembre 2003 - 1200 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV